Forum

La Voce corre di ruga in ruga ......
Oggi è lunedì 26 ottobre 2020, 11:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: bravo sindaco
MessaggioInviato: lunedì 24 ottobre 2011, 20:07 
San Sostene: «Comune a impatto zero»
Lunedi, 24 Ottobre 2011


In una conferenza stampa, il sindaco di S. Sostene, Patrizia Linda Cecaro, ha relazionato sul programma amministrativo ...


S. SOSTENE - In una conferenza stampa, il sindaco di S. Sostene, Patrizia Linda Cecaro, ha relazionato sul programma amministrativo, con l'indicazione delle opere progettate e quelle in corso. L'iniziativa, svoltasi nella sala consiliare, ha visto la presenza dei consiglieri di maggioranza e minoranza, dell'ex sindaco Luigi Aloisio, oggi consulente a titolo gratuito dell'Amministrazione.
Sindaco siete impegnati in un'intensa attività di continuità amministrativa portata avanti da suo marito l'ex sindaco Luigi Aloisio nei 10 anni di guida amministrativa?
«Certo, questo era l'impegno preso con i nostri elettori. Vorrei ricordare l'ampliamento del Parco eolico; Centro commerciale; Progetto Biomasse; Viabilità, Servizi. Vorrei evidenziare anche che quest'estate abbiamo avuto due emergenza: il problema dei rifiuti, che non era un problema di S. Sostene, ma a livello regionale. Quello della carenza idrica, che andremo a risolvere con interventi sulla rete e con nuove captazioni, per evitare il ripetersi di queste carenze. Problemi, comunque, che abbiamo superato grazie anche alla collaborazione dei cittadini. Vorrei ricordare anche che ci stiamo movendo sulla viabilità, per mettere in sicurezza le strade comunali, alla luce delle profonda evoluzione che S. Sostene ha avuto dal 2001 a oggi, sia dal punto di vista urbanistico che socioeconomico. Una priorità, l'allargamento della “Gran Via”, nell'area marina, la costruzione di un ponte sul fosso “Pica”, l'acquisizione delle strade di proprietà del consorzio di bonifica, con la copertura dei canali mentre nel centro storico già nella prossima settimana saranno consegnati i lavori per la sistemazione di alcuni muri pericolanti».
State lavorando sul progetto Biomasse?
«Il nucleo dell'attività amministrativa è costituito dall'energia. San Sostene ha già un grande parco eolico attivo ormai da un anno e mezzo, realizzato dalla precedente Amministrazione Aloisio, che ha scommesso sullo sviluppo delle energie rinnovabili, con l'installazione di panelli fotovoltaici sugli edifici pubblici. Sul progetto Biomasse, l'Amministrazione pensa di costruire due piccole centrali sul proprio territorio,una per i rifiuti;l'altra per gli scarti da agricoltura. L'obiettivo farlo decollare la fine del prossimo anno. Possiamo affermare che siamo un Comune a impatto zero, con progetti che accrescano la produzione di energie rinnovabili e diano benessere alla popolazione. Ma anche la necessità di garantire un elevato livello qualitativo dei servizi». Sul Parco Commerciale è intervenuto l'ex sindaco Aloisio «Le Biomasse - ha spiegato Aloisio - favoriranno un'avanzata tecnologia per ridurre l'impatto ambientale praticamente a zero, con la tecnica della “pirolisi”. Inoltre sul fronte occupazionale, procede nell'iter per la costruzione del Parco Commerciale, i cui lavori da qui a poco in modo da dare risposte concrete alle esigenze della popolazione». (Franco Laganà - quotidiano della calabria)


Segnala il messaggio
Top
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: bravo sindaco
MessaggioInviato: giovedì 27 ottobre 2011, 12:31 
Anche le centrali............



manca solo il mare, p s'hanno già venduto pure a quello?


Segnala il messaggio
Top
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: bravo sindaco
MessaggioInviato: giovedì 27 ottobre 2011, 19:06 
Ospite ha scritto:
San Sostene: «Comune a impatto zero»
Lunedi, 24 Ottobre 2011


In una conferenza stampa, il sindaco di S. Sostene, Patrizia Linda Cecaro, ha relazionato sul programma amministrativo ...


S. SOSTENE - In una conferenza stampa, il sindaco di S. Sostene, Patrizia Linda Cecaro, ha relazionato sul programma amministrativo, con l'indicazione delle opere progettate e quelle in corso. L'iniziativa, svoltasi nella sala consiliare, ha visto la presenza dei consiglieri di maggioranza e minoranza, dell'ex sindaco Luigi Aloisio, oggi consulente a titolo gratuito dell'Amministrazione.
Sindaco siete impegnati in un'intensa attività di continuità amministrativa portata avanti da suo marito l'ex sindaco Luigi Aloisio nei 10 anni di guida amministrativa?
«Certo, questo era l'impegno preso con i nostri elettori. Vorrei ricordare l'ampliamento del Parco eolico; Centro commerciale; Progetto Biomasse; Viabilità, Servizi. Vorrei evidenziare anche che quest'estate abbiamo avuto due emergenza: il problema dei rifiuti, che non era un problema di S. Sostene, ma a livello regionale. Quello della carenza idrica, che andremo a risolvere con interventi sulla rete e con nuove captazioni, per evitare il ripetersi di queste carenze. Problemi, comunque, che abbiamo superato grazie anche alla collaborazione dei cittadini. Vorrei ricordare anche che ci stiamo movendo sulla viabilità, per mettere in sicurezza le strade comunali, alla luce delle profonda evoluzione che S. Sostene ha avuto dal 2001 a oggi, sia dal punto di vista urbanistico che socioeconomico. Una priorità, l'allargamento della “Gran Via”, nell'area marina, la costruzione di un ponte sul fosso “Pica”, l'acquisizione delle strade di proprietà del consorzio di bonifica, con la copertura dei canali mentre nel centro storico già nella prossima settimana saranno consegnati i lavori per la sistemazione di alcuni muri pericolanti».
State lavorando sul progetto Biomasse?
«Il nucleo dell'attività amministrativa è costituito dall'energia. San Sostene ha già un grande parco eolico attivo ormai da un anno e mezzo, realizzato dalla precedente Amministrazione Aloisio, che ha scommesso sullo sviluppo delle energie rinnovabili, con l'installazione di panelli fotovoltaici sugli edifici pubblici. Sul progetto Biomasse, l'Amministrazione pensa di costruire due piccole centrali sul proprio territorio,una per i rifiuti;l'altra per gli scarti da agricoltura. L'obiettivo farlo decollare la fine del prossimo anno. Possiamo affermare che siamo un Comune a impatto zero, con progetti che accrescano la produzione di energie rinnovabili e diano benessere alla popolazione. Ma anche la necessità di garantire un elevato livello qualitativo dei servizi». Sul Parco Commerciale è intervenuto l'ex sindaco Aloisio «Le Biomasse - ha spiegato Aloisio - favoriranno un'avanzata tecnologia per ridurre l'impatto ambientale praticamente a zero, con la tecnica della “pirolisi”. Inoltre sul fronte occupazionale, procede nell'iter per la costruzione del Parco Commerciale, i cui lavori da qui a poco in modo da dare risposte concrete alle esigenze della popolazione». (Franco Laganà - quotidiano della calabria)



ma perchè non si preoccupano di fare strade che non crollano come successo sul lungomare (vicino al chiosco di piero) dove è bastata una piccola mareggiata perchè il marciapiede cedesse di 10/15 centimenti e prendesse una forma "ondulata", marciapiedi ricordo fatto due anni fa col rifacimento del lungomare

se queste sono le garanzie della nostra amministrazione meglio lasciar perdere con gli esperimenti delle biomasse e lasciamo che il nostro mare, la natura viva senza stravolgerla come fatto con le pale eoliche che sembrano mostri spuntare dalle montagne sventrate

per non parlare delle puzze che emana il materiale che viene bruciato


Segnala il messaggio
Top
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: bravo sindaco
MessaggioInviato: venerdì 28 ottobre 2011, 10:43 
oretta ha scritto:

ma perchè non si preoccupano di fare strade che non crollano come successo sul lungomare (vicino al chiosco di piero) dove è bastata una piccola mareggiata perchè il marciapiede cedesse di 10/15 centimenti e prendesse una forma "ondulata", marciapiedi ricordo fatto due anni fa col rifacimento del lungomare

se queste sono le garanzie della nostra amministrazione meglio lasciar perdere con gli esperimenti delle biomasse e lasciamo che il nostro mare, la natura viva senza stravolgerla come fatto con le pale eoliche che sembrano mostri spuntare dalle montagne sventrate

per non parlare delle puzze che emana il materiale che viene bruciato



A parte che a me piacerebbe sapere quali bio-masse intendono "termo-valorizzare", e da dove dovrebbero arrivare queste bio-masse, visto che i contadini da sempre valorizzano le bio-masse (stufe, camini, cucine a legna ecc ecc), ti faccio notare che per costruire strade servono sghei, dindoli, pecunia, danè, argent, money, dinero, SOLDI, e che se le costruiscono bene poi non servono interventi di menutenzione, il che le rende praticamente inappetibili, mentre per far centrali non serve nulla, si vende un pezzo di San Sostene al miglior offerente e si aspettano le elemosine.

Un inceneritore?
Incapaci di fare le purchè minima raccolta differenziata, lo ammettono candidamente, non se ne vergognano e vi rinunciano, senza aver mai tentato di vincere la partita.

Si può fare, si deve fare, le leggi comunitarie ci obbligano ad un 62% di raccolta differenziata entro il 2012.

I pali eolici?
Quando le vedi ferme sembrano tante enormi croci disseminate in tutta la Calabria.

Una terra crucifissa, forse questa povera e sventurata terrà paga un peccato antico, il fatto di esser stata a lungo tempo bella e magnifica, un oasi color smeraldo in mezzo agli azzurri limpidi dei due mari e di un cielo sempre terso mai imbrattato da ciminiere.


Che magnifica terra sarebbe la Calabria se fosse abitata da tedeschi.

Ti amo, Calabria mia, ma non voglio più tornarvi, per non vedere ogni volta il triste destino che per te ha scelto una classe politica indegna ed incapace (non mi riferisco a San Sostene ma alla regione in generale), e per non vedere l'ignavia di chi ti dice "ma che te ne frega, vieni quì un mese l'anno, fotti e fottitene".


Segnala il messaggio
Top
  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Puoi aprire nuovi argomenti
Puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
[ Time : 0.353s | 12 Queries | GZIP : Off ]